grana padano

Grana Padano o Parmigiano Reggiano?

Il Grana Padano è un altro formaggio stagionato che può ben conservarsi nei nostri sacchetti ConservaFormaggio®. Le zone di produzione sono l’Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige e Veneto. È il formaggio DOP più venduto al mondo.

Dal 1134 ad oggi… secoli di gusto…

La storia del Grana è molto antica e risale al 1134 nell’abbazia di Chiaravalle Milanese prodotto dai monaci che gli diedero nome Caseus Vetus che sta ad indicare il formaggio vecchio. Più in là il nome cambiò in grana e prese come suffisso diverse denominazioni a seconda delle produzioni: lodesano, milanese, parmigiano, piacentino e mantovano. Nel 1951 avvenne la prima essenziale distinzione anche a causa di alcuni diversi procedimenti di produzione, quella fra il Grana Lodigiano e il Parmigiano Reggiano. Il primo è diventato quello che oggi tutti conosciamo come il Grana Padano.

Quanti tipi di grana esistono?

Come già detto dall’antica produzione di Chiaravalle si sono distinti due tipi di grana, il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano. Sebbene siano apparentemente molto simili, sono profondamente diversi nel gusto e nella preparazione.

Riportiamo alcune informazioni tratte da un’intervista del 2015 rilasciata al sito agrodolce.it da Silvia Ferrari, una delle tre donne a capo della Ferrari Formaggi.

Innanzitutto il Grana Padano ha una consistenza più burrosa dal gusto fondente che ricorda le caratteristiche del brodo o delle verdure bollite, mentre il Parmigiano Reggiano, di sapore più deciso, già dopo i 12 mesi di stagionatura continua ad evolvere il suo sapore passando da note di agrumi fino al sapore di frutta secca che ricorda quasi la nocciola.

Il Grana Padano viene generalmente venduto ad un prezzo lievemente inferiore, per questo risulta essere quello con maggiori vendite sia all’estero che sul territorio nazionale. In linea generale, comunque, non vi sono grandi differenze di consumo tra i due tipi di grana.

La lavorazione del Grana Padano a differenza del Parmigiano Reggiano può avvenire anche due volte al giorno invece che una; per quanto riguarda l’alimentazione delle bovine, invece, vengono esclusi alimenti che contengono conservanti, solo per il Grana è ammesso l’uso del lisozima che è in ogni caso una proteina naturale estratta dall’uovo.

Qual è il grana che preferiscono gli italiani?

Questo ditecelo voi!!! Rispondete in forma anonima al sondaggio!!!

[poll id=”83″]

Condividi:
TRADUTTORE »
0
Il tuo carrello
Apri la chat
1
Ciao! Possiamo aiutarti? non esitare a scriverci

Benvenuto!!!

Questa sezione del sito utilizza i cookies per una migliore navigazione. Se sei d’accordo nel loro uso clicca su accetta o visita la nostra Privacy & Cookies Policy

 

Ciao caro amico, devi accettare i Cookies per vedere questo contenuto!

 

Mi dispiace ma non puoi vedere “%SERVICE_NAME%” poiché usa dei cookies che tu hai disabilitato.. ehi nulla di grave!!! Se vuoi vedere il contenuto abilita i cookies: Voglio i cookies!.